in Tecnico superiore dei servizi della filiera turistica e ricettiva con sede a Riva del Garda (TN).

(AFP) è il sistema di formazione terziaria non accademica istituito dalla Provincia Autonoma di Trento ed equiparato al sistema nazionale degli Istituti Tecnici Superiori (ITS).

Il percorso di Alta Formazione Professionale in Tecnico Superiore dei servizi della filiera turistica e ricettiva è un percorso di studi post secondario a cui possono accedere studenti in possesso di diploma conclusivo di un percorso di studi secondario.

Al termine del percorso, gli studenti ottengono un diploma che si colloca al quinto livello del quadro europeo delle qualifiche (EQF).

Il Tecnico superiore dei servizi della filiera turistica e ricettiva è una figura con un profilo polivalente e trasversale rispetto ai diversi comparti della filiera turistica e ricettiva, che si distingue per la capacità di analisi ed intervento nei diversi ambiti del sistema: dagli aspetti e problematiche tecnico-gestionali relative alla progettazione e alla commercializzazione dei prodotti turistici, all’erogazione e al monitoraggio qualitativo del servizio ricettivo e turistico, alla creazione e allo sviluppo di reti per la valorizzazione del territorio.

Il percorso ha durata biennale, con un piano di studi che prevede l’approfondimento delle seguenti materie:

  • marketing e comunicazione;
  • analisi del mercato turistico;
  • ideazione e sviluppo di prodotti turistici;
  • organizzazione aziendale;
  • revenue management;
  • creazione di reti;
  • lingua inglese e tedesco.   
  • Al fine di sviluppare le competenze previste per tale figura professionale, durante i due anni è previsto lo svolgimento di 3 periodi di praticantato per un totale di circa 9 mesi di lavoro in aziende del settore. Il praticantato vede il suo svolgimento ottimale in aziende della filiera turistico-ricettiva e/o del marketing territoriale, come ad esempio APT, consorzi di promozione turistica e/o di produzione agroalimentare, agenzie viaggi, società di gestione di hotel, enti fieristici e congressuali, hotel, agenzie di marketing e comunicazione ed aziende del territorio votate alla valorizzazione in particolare del prodotto enogastronomico.
  • A fine anno scolastico si apriranno le iscrizioni alle selezioni per l’accesso al percorso, che è a numero chiuso e prevede l’accesso di massimo 20 studenti.